lunedì 24 luglio 2017

Briosco è quasi Agosto

(di Luisa) Stamane al ritrovo siamo in 6, gli altri cani sciolti sono a 'pucciar le chiappe chiare' o, come Silvia, a zonzo per alte vette o ancora a seguire in zona lainate tabelle sui 18km.
I temerari Holly, Passirunner e Nello dopo aver danzato e sbevazzato la sera prima sono invece presenti, assieme ad Ambro e Lele partiamo in direzione brianza...che avanza...
Clima perfetto e ventilato, bei paesaggi, si sale e si scende, si sale, si sale, si sale...e poche volte si riscende per prati liberi che mi fanno sentire come fossi dentro la sigla de 'la casa nella prateria'.
Nei primi km corriamo uniti e l'amarcord anni 80 si ripresenta nei discorsi tra commodore 64, space invaders e gli altri famosi videogiochi d'annata (che io conosco e apprezzo solo perché ho un fratello del 69!!!). 
Scegliamo di fare tutti i 13km, dopo un po' il fastidioso dolore alla caviglia (che mi sono procurata alla birringhello) mi rallenta tanto, gli altri proseguono assieme, mi intercetta solo Lello che fa tappe su tappe per segnare il territorio e che senza braccialetto tenta di entrare nel ristoro da favola immerso nella mega villona brianzola. Ma la security è imbruttita e non lo lascia passare. Vabbè, foto di gruppo col fontanone, meno 1 cane. All'arrivo come riconoscimento una piantina di campanule un pó assetata, la prendo solo io e Holly si prodiga a salvarne i pezzi in difficoltà sfoderando la sua parte più sensibile e botanica. Docce presenti, 10 a 1 in proporzione maschi/femmine, ma si può fare.... Anche Ivan che latita da un pò è presente nei nostri pensieri e ci gustiamo caffè, cappuccio e la ' Brioches a Briosco' (cit. Passirunner)  nel "suo" omonimo bar. Salutoni finali e buone vacanze a chi parte: è quasi agosto!! Chi rimane corre verso  Laigueglia, ma solo coi pensieri ed i ricordi, però ...chissà...magari un weekendino?!?!

mercoledì 12 luglio 2017

SEMBRA PROPRIO DI STARE IN VACANZA e convocazioni 16 e 23 luglio 2017

SEMBRA PROPRIO DI STARE IN VACANZA (di Silvia) Gruppo compatto questa domenica mattina in direzione Lurago Marinone: io, Holly, Lello, Luisa, Andrea C., Lele, Paolo Pa e Passirunner al ritrovo A, gli altri direttamente sul posto. A grande richiesta torna la Vale che si fa un'ora di macchina per correre con noi, ritorna Mario e Andrea e Dippi (finalmente insieme dopo le vacanze di Andrea. Fa strano vederli separati). Il ritrovo in quel di Lurago è davvero carino e super organizzato: ci sono docce calde, campo da beach volley, caffè (offerto gentilmente da Lello) e panetteria, tutto immerso nel verde, insomma sembra proprio di essere già in vacanza....
Dopo la foto di gruppo sul campo da beach volley, con Lele che addirittura sorride, si parte. 
Fino al primo ristoro si corre insieme, poi il gruppo si divide: Hlolly, Lello, Paolo, Luisa e Lele sui 21 Km , Io,  Andrea C. e Mario sui 13, chiacchierando. Anche Vale, Passirunner, Andrea e Dippi sui 13 km ma ad un passo certamente più veloce. Il percorso è bello, immerso nel verde e nei boschi ma con continui saliscendi. Che fatica le salite!! Tengo duro e, nonostante la fatica, accompagno Andrea C., orfano del Pirata, per altri 3 km, seguendo la sua tabella-maratona che oggi prevede 16 km lenti. Alla fine arrivo davvero soddisfatta, grazie soprattutto ad Andrea C. e a Mario. Poi doccia e in attesa degli altri io e Andre ci facciamo una bella e buona colazione (offerta da Andrea). Grazie a tutti!

- CONVOCAZIONE PER IL 16 luglio 2017 
47° MINI GIRO BRIANZOLO Briosco – Organizzazione: Amici dello sport Briosco Percorso: Km. 7 – 13 – 21 Partenza libera dalle 8,00 alle 9,00 Iscrizioni: € 6,00 con riconoscimento € 2,50 senza riconoscimento (maggiorazione di € 0,50 per i non tesserati FIASP) Premio: Tris di pasta fresca (ai primi 800 iscritti) Info: Amici dello sport Briosco cell. 338 2695812 – 340 5788641 – e-mail: robertopennati@libero.it 
CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30

.
- CONVOCAZIONE PER IL 23 luglio 2017
10°”Dè chè e de là del Lamber” Organizzazione: ASDO – GSO Costalambro Percorso: Km. 6 – 11 – 17 – 22 Partenza libera dalle 8,00 alle 9,00 Iscrizioni: € 5,00 con riconiscimento € 2,50 senza riconoscimento (maggiorazione di € 0,50 per i non tesserati FIASP) Riconoscimento: Bottiglia di vino, ai primi 500 iscritti Info: Sig. Rigamonti Renato cell. 338.3758178 tel. 0362.901628 (ore pasti); e-mail r.rigamonti@alice.it 
CANISCIOLTI AL RITROVO B (Fulvio) ALLE ORE 7,30

martedì 11 luglio 2017

CANISCIOLTI ALLO STATO BRADO

"CANISCIOLTI ALLO STATO BRADO"  (di LELLO)
Ringrazio pubblicamente Silvia per la sua disponibilità a scrivere articolo al posto mio. Non sono mai stato bravo con la penna, scrivere mi mette a disagio(quindi non chiedetemelo più )
L'unica cosa che posso fare è descrivere le mie sensazioni quando si corre insieme, in gruppo, in formazione unita e compatta. In quei momenti e in quei luoghi magici (la pineta di mozzate n*1) mi viene sempre in mente lo stralcio di un libro letto, in cui si parla della corsa al suo stato primitivo, di seguito un piccolo stralcio:
"La corsa sulla lunga distanza era venerata perché era indispensabile; era il modo per sopravvivere, prosperare e diffonderci su tutto il pianeta. Correvamo per mangiare e per non essere mangiati; correvamo per trovare una compagna e impressionarla. Se non avessimo amato la corsa, non saremmo sopravvissuti abbastanza per amare nient'altro. E, come per ogni cosa che amiamo (passioni, desideri); si tratta di una necessità ancestrale che ci portiamo impressa nel DNA. Siamo nati per correre; e siamo nati perché corriamo"(cit. "Born to run")
Ecco, queste sono le emozioni che provo da quando corro con voi. CANISCIOLTI.  
In formazione, dove non conta chi va più veloce, si va in gruppo; in quei momenti capisco che la corsa è impressa nel nostro DNA, ed è la cosa che ci rende più felici. (meno che in inverno hahaha) Dopo il pippone non chiedetemi più di scrivere. ADIOS...

IL PIRATA PRENDE IL LARGO ...... (di SILVIA)
Domenica mattina metto da parte la pigrizia e il caldo per aggregarmi al gruppo. Correre insieme mi mette sempre tanta allegria e quando torno a casa non sento la stanchezza.
Questa domenica al ritrovo non siamo in molti:  Io, Holly e la sua inseparabile spina, Lello/Nello, il Pirata, Andrea C., Paolo Pa, Luisa e Dippi (per la precisione Dippi è andato a Mozzate direttamente in bici, andata/ritorno "solo" 47 km). Qualcuno è già in vacanza, qualcuno è acciaccato e non può correre (a proposito "Ambro e Max tornate presto!!") e un gruppetto cappeggiato dal Presidente è in trasferta per il matrimonio del nostro Simo.
Certo il Pirata non può mancare, c'è in gioco il primo posto in classifica e non si scherza. Pur non essendo in perfetta forma (ha fatto le ore piccole per locali sui Navigli) ha aderito immediatamente all'idea di Luisa di fare 21 Km nel Bosco. L'euforismo per la preparazione della maratona di Venezia si fa sentire e il gruppo decide di fare la mezza. Anche Lello, uscito ormai dal letargo invernale, è in piena preparazione maratona di Valencia. Tutti tranne ....... Dippi a cui non piace il percorso, troppo lento per lui che è abituato ad andare a certi ritmi e ....... io che proprio non ho voglia di fare 21 km con il caldo e per giunta nel bosco.
A mia discolpa posso solo dire che al primo ristoro mi scappava già la pipì e quindi mi sono dovuta fermare. In più, il caldo cominciava a darmi alla testa e facevo fatica a ragionare. Pronto l'intervento di Andrea C. e poi del Pirata che si sacrificava per correre con me i 13 km, rinunciando, con grosso dispiacere, alla mezza nel bosco. Grazie Pirata!!!! Primo in CLASSIFICA!!!
Bravi tutti gli altri che hanno affrontato il percorso lungo e soprattutto Luisa per la sua volontà, determinazione e bravura. Complimenti! 
Bello il percorso nel parco e soprattutto il ristoro finale con pane fresco appena sfornato. 
Grazie per la bella mattinata.
Comunque tutti gli assenti ci sono mancati! 

lunedì 26 giugno 2017

L’euforia dopo la tempesta e convocazione per il 2 luglio 2017

Al suonare della sveglia mattutina, rumori di tuoni, vento e pioggia colpiscono la psiche dei più pigri; gli arrendevoli li conosciamo, hanno paura forse di bagnarsi ? Pensavo fosse piacevole correre con pioggia, piuttosto che con calura, ma si sa non tutti siamo uguali ….
E così che al ritrovo si sta per partire alla volta di Manera, quando arriva il presidente ritardatario. 
Intanto la Vale ci farà sapere di aver fatto una 14 km a San Giuliano Milanese, e forse di aver trovato un nuovo gruppo podistico nelle zone limitrofe.
Arrivati sul posto, parcheggiamo dove troviamo, e via verso le iscrizioni, deposito borse e foto di gruppo: si capisce subito che c’è una buona organizzazione.
Non so quante volte Passirunner dice di non aver mai fatto questa corsa…
Tutto il gruppo sembra intenzionato a fare la 21 km, un po galvanizzati dall’idea della Maratona di Venezia, un po per accompagnare una determinatissima Luisa, Marisa luigia, partiamo con l’intento di fare la 21 km, a parte Roby e il Nazza (primo in CLASSIFICA assieme al Pirata).
Il percorso è bello: in gran parte lungo il Lura, oggi bello carico dalle piogge; nei boschi, poche salite ma sempre corribile. Pirata e Andrea perdono solo pochi metri, e li recuperano ai ristori; Luisa inizia a parlare sempre meno, d'altronde Holly continua a sparar cagate di ogni genere; ma alla fine arriveremo tutti insieme. Ritmo blando ma costante, per 21 km in allegria.
Un saluto alle ragazze incontrate lungo il tragitto, con le quali scambiamo qualche battuta e foto insieme. Alla prossima…
Si torna a casa con la soddisfazione di aver fatto 21 km, che non si facevano da tempo, ma sopratutto con quell'allegria che caratterizza la domenica mattina del gruppo.
Grandi ragazzi!

Martedì 27 giugno 2017  (Fuori Classifica) per chi volesse:
3^ Nerviano Night RUN Percorsi: km 5,7 Partenza: ore 20.30 gara competitiva, ore 20.35 non competitiva - presso campo sportivo Re Cecconi, via M. Luigi Piazza, 15.  Costo:  € 10,00 GARA COMPETITIVA - € 5,00 con riconoscimento (borsa gastronomica ai primi 300 iscritti); € 2,50 senza riconoscimento. Maggiorazione di € 0,50 per i non tesserati FIASP. Info: Bua 339 6347093 - Morelli 335 6419879 - Re Depaolini 339 2651901 - www.atleticanervianese.it
CONVOCAZIONE PER DOMENICA 2 LUGLIO 2017
37^ CAMMINATA IN ALLEGRIA NEI BOSCHI DI MOZZATE. Mozzate – COMO Percorsi: km. 7-13-19 - Parco "Pineta" Partenza ore 8.00/9.30 [Parco Guffanti - Via Limido] ASD Marciatori Mozzatesi - 22076 Mozzate (CO) Informazioni: Antonietta Gorla (tel. 0331.1575562-346.5435724) - Paolo Braganò (tel. 335.7716568)
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30
.


mercoledì 21 giugno 2017

Cantalupo, Carbonate e convocazione 25 giugno 2017

C'E' SOLO UN PRESIDENTE..... (di Silvia)
Domenica mattina i canisciolti (o come ci chiama mio papà i "cani randagi") sono un pochino sciolti .... ma non più di tanto direi ....
Infatti, nonostante la divisione in gruppetti, alla fine ci si troverà tutti a Cantalupo: tutti eccetto il Presidente, di cui sentiremo la mancanza (il Pres è il Pres). Parentesi: sabato scorso alla SGCC ho conosciuto la mamma del Pres, in fila davanti a me e le ho detto: "Ma lei è la mamma del Presidente?! Che ridere!
Assente giustificato il sig. Roby, forse in vacanza dopo la SGCC. Ambro?
Ste, travestito da ciclista, ci manda un selfie che nulla prova della sua attività sportiva....
Ma torniamo a noi. Io, Holly, Lello (che ha già fatto 9 km prima di bere il caffè), Stefy, Luisa, Mauri, Pirata e Andrea C. ci troviamo al baretto per un caffè pre-corsa offerto gentilmente da Luisa, gli altri (v. foto di gruppo) direttamente sul posto.
Non ho alcun ricordo della corsa di Cantalupo, finchè non arrivo sul luogo della partenza: quando arriviamo improvvisamente mi ricordo di tutto, soprattutto del caldo patito l'anno scorso. E' meglio comunque non pensarci. L'organizzazione di questa corsa è ottima, il clima è di festa. I percorsi sono due, 6 e 10 km, immersi nel verde e con numerosi ristori, indispensabili vista la giornata calda.
Non posso dire molto altro: Lele e Mauri partono subito forte e li rivedrò praticamente all'arrivo. Anche Max e Holly (con la sua inseparabile spina) aumentano subito il ritmo e se ne vanno. Corro allora con Lello (Nello per Luisa), Luisa, Andrea C. e il Pirata che al ristoro riuscirà addirittura a farmi bere un bicchiere di vino rosso (ecco, secondo la filosofia del Pirata, il senso delle tapasciate domenicali: pane e salame e un bicchiere di vino rosso, niente tempi e risultati).
Dopo alcuni minuti trascorsi a gozzovigliare, si riparte e qui il vino comincia a produrre i suoi effetti tanto che Andrea C. comincia a lamentarsi per il caldo e ad aumentare il passo.
Nonostante il caldo, aumento anch'io il passo (ma solo perchè non vedo l'ora di arrivare!!) e corro da sola gli ultimi chilometri. Proprio all'ultimo km vengo raggiunta da Lello/Nello che mi chiede di aumentare il ritmo. Voglio morire!!! Ma resisto!! Posso farcela, mi dico! E così arriviamo insieme al traguardo, stanchi ma contenti. Dopo il meritato ristoro, due chiacchiere e tutti a casa. Grazie per la bella mattinata!

Irrinunciabile Carbonate. Uscito di casa alle 7,35, passo dal ritrovoA per vedere se c’è qualcuno, ma non scorgo nessuno, così non entro neanche nel parcheggio, e mi dirigo a Carbonate. Alle 8,05 scatto il selfie di rito, e subito inizio a correre. 
Penso sia cambiato il percorso, poiché per entrare nel bosco percorro ben 2 km di asfalto, tra villette del paese, con quell’odore di legna di camino. Gli altri anni si entrava dopo poche centinaia di metri. Finalmente l’ingresso nel bosco
Le foto le ho scattate solo dove filtrava qualche raggio di sole, altrimenti l’ombra era troppo fitta, troppo buio per il mio cellulare, molte cestinate.
Il profumo del bosco, unito alla frescura, mi dona euforia, e mi ronza da subito in testa il pensiero di fare la 20 km, distanza che non faccio da ben otto mesi, e mediamente ormai corro una volta al mese. Ma essendo solo mi sento più libero, così da scegliere l’andatura che più mi conviene. Il bivio 12 / 20 è già al sesto km, e giro per i venti. Correre nel bosco è fantastico, tutta ombra,  percorso bellissimo. Ho dovuto rinunciare alla compagnia del gruppo, e mi dispiace, ma la corsa di Carbonate non ha paragoni nelle vicinanze.  Sulla 20 presenti numerosissimi ristori, forse sei o sette, tra cui uno nuovo in un agriturismo, piacevole alla vista, che presentava un vero e proprio buffet, e infuso con foglie di menta. Ma anche negli altri tra le solite cose, salame mortadella, uova sode pomodori e dietro il bancone pure il vino solo a chi lo richiedeva poichè vietato  ….
L’ultimo km è fuori dal bosco, su una pista ciclabile assolata, che poco centra col resto del percorso.
Torno a casa soddisfatto, che la corsa mi ha dato quella illusione di normalità. Al ritmo blando, avrei potuto anche fare la 25 …. Sarà per l’anno prossimo. 

CONVOCAZIONE PER DOMENICA 25 GIUGNO 2017  
La Bèla Manera De Cùrr. Manera di Lomazzo. Ritrovo: Centro sportivo parrocchiale di Manera, p.za Risorgimento 1, Manera di Lomazzo Partenza: libera dalle ore 8:00 alle ore 9:00 Percorsi: 7,13,21km Servizi previsti: Parcheggio, assistenza medica, radioassistenza, servizio scopa, servizio custodia chiavi e bagagli, spogliatoi, docce
CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30 

Interessante alternativa per sabato 24 giugno; a Valbrona (CO) 1° trail dei corni, di 26 km dislivello +1.900, partenza ore 15,00. tutte le info su http://www.traildeicorni.it/

venerdì 16 giugno 2017

Convocazione per il 18 giugno 2017

41^ VAI COL BOOMERANG Carbonate - COMO Percorsi: Km. 6-12-20-25 Partenza ore 8:00/9:00 [ex-bocciodromo, Via De Gasperi] G.P. Boomerang - Via S. Rocco, 7 - 22070 Locate Varesino Informazioni: Andrea Volontè (tel. 0331.831889-347.2428486)

CANISCIOLTI AL RITROVO A (ALBE) ALLE ORE 7,30 


mercoledì 14 giugno 2017

Grande festa

Tutte le Foto
10-06-2017 - SGCC2017 pre gara e partenza
10-06-2017 - SGCC2017 passaggi ultimo km I
10-06-2017 - SGCC2017 passaggi ultimo km II
10-06-2017 - SGCC2017 arrivi I
10-06-2017 - SGCC2017 arrivi II
10-06-2017 - SGCC2017 arrivi III
10-06-2017 - SGCC2017 dopo gara e premiazioni

SANGIUAN CHE CAMINA (estratto da Roby) 
Dobbiamo essere più che soddisfatti di come si è conclusa questa 8° edizione, non solo per i numeri ma anche per il post corsa e per tutto cio' che è stato fatto, è stata una festa. 
Il bel tempo ha contribuito sicuramente a favorire la partecipazione dei tanti runners e simpatizzanti. La corsa oramai è conosciuta e in giro se ne parla bene.
Bello rivedere canisciolti storici, come Peter, il Gianca, Pierino e addirittura Gugu seppur in borghese.
Le magliette anche loro sono diventate un simbolo della corsa, sono molto apprezzate da tutti, ottima la sua "fashion line" e ottima anche la sponsorizzazione che facciamo. (vedi cinq cassinot - Lainate, ecc.)
Chi è rimasto senza è stato deluso.
Oramai l'esperienza ci permette di velocizzare il tutto nel pre e post gara, ottimo il lavoro di squadra, da chi è andato a segnalare i percorsi a chi ha lavorato sul campo.
Un grazie caloroso a TUTTI i canisciolti che si sono resi disponibili e prodigati per la buona riuscita della corsa. In un certo senso è anche la loro corsa....
Grazie ancora ai due sponsor che oltre aver sponsorizzato la corsa, si sono resi disponibili con il loro furgone, indispensabile per le varie attività logistiche, per sopperire a quello dell'oratorio destinato per un disguido tecnico ad altra funzione.
Peccato della rottura motore elettrico dell'arco gonfiabile, nonostante gli interventi dei tecnici ci ha lasciato a piedi.
Quest'anno abbiamo avuto sul campo anche lo stand del McDonald's di Rho, bello, grande e colorato, ha contribuito anche lui a vivacizzare l'ambiente con i loro prodotti. Grazie
Ci ha fatto molto onore la presenza in campo di un grande maratoneta di livello internazionale, Danilo GOFFI che ha parlato al microfono e si è reso disponibile anche per le premiazioni; ha dato sicuramente un valore sportivo in più alla corsa. Grazie.
Bello il colpo d'occhio della partenza vedere centinaia di runner con la maglietta della sgcc che scalpitano aspettando il via.

Il CRICETO! (di PaoloPa) Reduce dalla bellissima serata della SGCC, faccio una nuova esperienza podistica. Coinvolto in questa competizione da un gruppo di colleghi, mi reco in quel di Rovello Porro, per partecipare alla 34^ EDIZIONE DELLA STAFFETTA 24x 1h., organizzata dal Gap di Saronno. 
Il centro sportivo dove si svolge la competizione è stato trasformato in un campeggio. I responsabili delle staffette in molti casi hanno pernottato in loco.
Il clima dei supporters è caldo quasi quanto la situazione metereologica. Mi tocca la frazione di chiusura della competizione. Incrocio Il Pirata ed il Lungo, inseriti in un’altra squadra, foto di rito, confronti e riflessioni sulla competizione, ma la calura comincia ad avere la meglio. Mi regalo un massaggio pre/gara, faccio un po’ di riscaldamento e poi via do il cambio a Stefano e comincio la mia ora di gara. Sarà l’abitudine alle tapasciate nei percorsi aperti e variegati, ma subito capisco che non è una situazione congeniale per me. Troppo ripetitivo correre in pista per un’ora, infatti agli ultimi 2 giri accuso addirittura un principio di crampi. Termino la mia attività con una doccia fantastica ed un ulteriore massaggio. La sensazione del criceto in gabbia che mi ha procurato correre in pista purtroppo ha compromesso, un’esperienza con una finalità nobile! 
Alle volte bisogna accontentarsi!!

Solaro...che "sola" regà! (di Luisa) Questa mattina al ritrovo cani sciolti eravamo in 3, io, Passirunner e Lele (pardon, lello!!) tutti gli altri altrove..chi in bici, chi a festeggiare il compleanno ( auguri Mauri!!), provati dai bagordi della SGCC o dalla super staffetta notturna. Boschesse a busto o  Strasolaro? Valencia o Venezia? Nel dubbio vince la vicinanza e arriviamo al centro sportivo di solaro con grande anticipo. Sembra tutto serio e curato, ci danno anche il pettorale, ma non ci sono spogliatoi o deposito sacche...La caldazza già attanaglia pelle e pensieri e quindi decidiamo di partire subito senza aspettare le 9. Foto sotto il finish e si parte, dopo 500 metri siamo già nel dubbio su quale sia il percorso corretto...mancano i cartelli iniziali e non c'è nessuno ad indicarci la strada. Decidiamo di addentrarci per un parco e poco dopo iniziano a comparire le frecce da seguire: - meno male, percorso trovato!- pensavano i tre-tre fra se-e-se, ma poco dopo ci rivengono altri dubbi....ci mettiamo alla ricerca di queste frecce gialle come fossimo in una caccia al tesoro, accompagnati nelle vie dalle allegre decorazioni delle contrade del paese. A noi, però, continuano a comparire solo i 3 porcellini, disegnati ovunque, che sia un indizio?!! Finalmente cartello 19 km, lo seguiamo. Il caldo sale e fortuite fontanelle sul percorso ci rinfrescano i coppini. Al primo ristoro ci troviamo due signore arrabbiatissime col mondo dei runners che buttano i bicchieri fuori dai loro sacchetti di plastica legati pedissequamente alle staccionate, ma pure io da ferma ho fatto fatica ad aprire il sacchetto appiccicato elettrostaticamente, per centrare il bicchiere. Forse questione di altri "cicli" o forse volevano correre anche loro e invece le han piazzate li? Mah! Cosa le aspettava dopo il nostro passaggio!!  Ma la domanda che le ha vinte tutte diventando retorica al 7 km è stata: " ma voi siete partiti prima??" Si, no, boh, siamo i più veloci, siamo cani sciolti...le abbiam risposte tutte, sennonché a circa metà corsa ci raggiunge il primo dei 19km partito giusto...flash man!! E da lì nessuno ci ha più considerato. Ringrazio Mauro e Lello per essersi sacrificati durante il percorso stando al mio passo che poco a poco è rallentato inesorabilmente. Ho pensato anche a Ivan per trovare conforto nella mia andatura. I 18 comunque li abbiamo raggiunti, i 19 no perché di fatto abbiamo scoperto all'ultimo di avere invertito o sbagliato qualche giro, quindi i 3 porcellini sono ancora la a Solaro a farsi beffa di noi.
Il ristoro finale è la ciliegina: tutta roba confezionata, brioches o torte ultra conservate poco dissolubili al palato e in gola. Da bere coca-Cola, fanta e acqua. Ci vogliono far del male qua a Solaro? O forse vogliono spingerci a mangiare qualcosa di buono alla sagra del cinghiale proprio attigua al campo? Le pubblicità dei cartelloni inneggiano ovunque effettivamente!! Massì, bella mattinata in ogni caso, le endorfine della corsa le superano tutte e poi il percorso non era mica male tra ombrosi boschetti, campi e cittadina in festa... che poi quale sarà stato il vero percorso bah??!
W la compagnia e i tre porcellini.

CALENDARIO